Theophilos Chatzimicheal

Theophilos Chatzimicheal

Theophilos Chatzimicheal (1873-1934) è uno dei più grandi pittori storici conosciuti in Grecia e proviene dall'isola di Lesbovo. Nacque nella zona di Vareia vicino al capoluogo di Mitilini in 1873 morto nel 1934. A volte veniva chiamato come il greco Vincent Van Gough perché era un artista-pittore folk unico. Ci sono alcune sue opere visibili in vecchi edifici intorno all'isola. Teofilo indossò sempre l'abito nazionale greco e morì dopo una vita di privazioni e povertà. Le sue opere sono primitive nella loro concezione dell'anatomia e della prospettiva, ma devono molto del loro fascino a speciali sostanze utilizzate nella preparazione delle vernici che conferiscono loro stabilità e una consistenza lucida. Teofilo era maggiormente attratto da temi tratti dalla natura e dalla storia. Teriade che era un critico d'arte lo ha incontrato in 1928 ed è rimasto colpito dalla sua primitiva comprensione dell'essenziale artistico e dall'armonia mostrata dalle sue opere. Ha chiesto a Teofilo di dipingere su tela, come ha dipinto su legno o fatto murales, nel tentativo di salvare per i posteri un po' della freschezza e della verità dell'artista???lavoro. Secondo Teriad, Teofilo non ha mai chiesto soldi. il suo ultimo 120 le sue opere sono considerate le sue più rappresentative e alcune delle sue opere erano esposte anche al Louvre. Alcune delle opere più famose del museo sono quelle che mostrano il pastore limnico, la Baia di Gera e il Pescatore???s danza. Purtroppo, Teofilo non visse per godere della sua fama e del rispetto che ora si è guadagnato dai suoi connazionali, artisti e critici d'arte di tutto il mondo.

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *